Cloro

Caratteristiche del Cloro

Il Cloro, CI2, è un gas tossico e corrosivo.

Proprietà chimico-fisiche

Stato fisico: Gas liquefatto
Peso Molecolare: 71 g/mol
Odore: Pungente
Aspetto/colore: Gas verdastro

Applicazioni

Il cloro è impiegato:

  • per la produzione di polivinilcloruri (PVC) e altri prodotti organici vari (quali solventi, pesticidi, erbicidi, refrigeranti);
  • nelle reazioni di sintesi inorganica, per la produzione di biossido di titanio e per la purificazione dell'alluminio;
  • per la sbiancatura della carta, anche se sempre di più sostituito da ossigeno e ozono;
  • nell'industria elettronica, per la pulizia delle superfici;
  • nel trattamento delle acque, per la potabilizzazione di acque minerali e la disinfezione di acque balneabili.

Stabilità e reattività

Reagisce con l’acqua formando acidi corrosivi. 
Può reagire violentemente con alcali.
Con acqua causa corrosione rapida di alcuni metalli.
Può reagire violentemente con gli infiammabili.
Può reagire violentemente con agenti riducenti.
Ossida violentemente i materiali organici.