Ossido di Etilene

Caratteristiche dell'Ossido di Etilene

L’Ossido di Etilene, C2H4O, è un gas tossico e infiammabile.

Proprietà chimico-fisiche

Stato fisico: Gas liquefatto
Peso Molecolare: 44 g/mol
Odore: Etereo, poco avvertibile a basse concentrazioni
Aspetto/colore: incolore

Applicazioni

L'ossido di etilene è impiegato:

  • quale reagente per alcune reazioni di sintesi chimico/farmaceutiche (tensioattivi);
  • in miscela con l’anidride carbonica (CO2), quale sterilizzante per apparecchiature medicali monouso.

 

Stabilità e reattività

Può reagire violentemente con gli ossidanti. 
Può decomporsi violentemente ad alta temperatura e/o pressione o in presenza di catalizzatori. 
Può polimerizzare. 
Di solito addizionato di inibitori.
Può formare miscele esplosive con l’aria. 
Il recipiente è generalmente pressurizzato a 5-7 bar con azoto.